Un’auto alla ribalta

Cos'ha di speciale l'auto che Giulio Base sta "guidando"?

Cos’ha di speciale l’auto che Giulio Base sta “guidando”?

Tra le varie note d’interesse del film Il pretore vi è certamente il suo fantastico “parco mezzi”: nel corso della pellicola vedremo diverse auto d’epoca, una più bella dell’altra, scarrozzare i protagonisti da un luogo all’altro.

Tra tutte queste ve n’è però una che forse non spiccherà per bellezza, ma ha una storia cinematografica di tutto rilievo: è una Fiat 508 Balilla Torpedo di colore nero-bordeaux, costruita nel 1934. Segni particolari? Ha condotto Roberto Benigni al Premio Oscar!

Proprio così: questa vettura è stata impiegata in diverse scene del capolavoro La vita è bella, compresa quella del famoso “rapimento” di Dora all’uscita dal teatro. Che sia un buon viatico per il nostro film?

Questo lo vedremo… per intanto eccola “in azione” al Teatro 2 di Cinecittà, con a bordo Sarah Maestri e Mattia Zàccaro Garau: guarda il video.

Photocredit: fb.com/ilpretore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...